fbpx

Si è svolto ieri, in una sala gremita di oltre cento ospiti, l’evento “Microsoft e la Digital Transformation in Svizzera” organizzato da Moresi.com in collaborazione con Ated–ICT Ticino, che ha visto la partecipazione di due illustri ospiti, in rappresentanza di Microsoft Svizzera: Stefano Mallé, CTO della filiale Svizzera della multinazionale informatica, e Valentina Coria, esperta di Intelligenza Artificiale.

Stefano Mallé si è soffermato su diversi temi: dal percorso di Microsoft verso il Cloud, all’importanza fondamentale che oggi ricopre il modello DevOps, al passaggio verso un IT-as-Code, in cui tutto è codice, fino all’annuncio di una prossima Azure Region in Svizzera, e quindi della possibilità di sfruttare il potenziale del Cloud Microsoft mantenendo i dati in territorio elvetico.

Valentina Coria ha invece introdotto il pubblico all’Artificial Intelligence: cos’è, cosa significa, quando è nata, quali prospettive apre alle aziende, illustrando quello che sta facendo Microsoft in questo settore, con alcuni esempi concreti.

«Siamo orgogliosi di avere dato ai rappresentanti delle aziende ticinesi presenti la possibilità di incontrare direttamente Microsoft e di avere fornito una prima visione complessiva delle tecnologie e delle soluzioni che oggi sono a disposizione delle organizzazioni, in qualsiasi settore, per supportare la loro trasformazione digitale– afferma Nicola Moresi CEO di Moresi.comLa nostra partnership con Microsoft è sempre più stretta e questo tipo di eventi fa parte del nostro impegno per la diffusione di una “cultura digitale” anche nel nostro territorio, obiettivo che condividiamo con Ated».

Moresi.com è oggi Gold Partner Microsoft e Cloud Solution Provider (CSP) di livello TIER-1, il che significa che può vantare un rapporto senza intermediari con Microsoft Svizzera, per lo sviluppo di soluzioni su misura per le aziende, costruite avvalendosi della consulenza e del supporto diretto dei tecnici Microsoft.